Amaranto amico del gusto e della salute

amaranto-nutrizionista-Bologna

Amaranto amico del gusto e della salute

Un super-cibo ricco di nutrienti, l’amaranto è un carboidrato perfetto per chi cerca una sana alternativa al riso o alla pasta

 

L’amaranto sembra un cereale ma non lo è, possiede un buon profilo nutrizionale utile per preparare un primo piatto salutare e nutriente, un dignitoso alleato dei protocolli dietetici detox. Si coltiva anche in Italia, in passato era un alimento consumato da Atzechi e Incas. Se cucinate al vapore si possono mangiare anche le foglie, sono più ricche di ferro del cereale in chicco. L’amaranto è una preziosa fonte di carboidrati può essere consumato in tante ricette, salutare e gustoso diventa un ottimo sostituto del riso, o della pasta.

Le proprietà dell’amaranto

È un pseudo cereale, questo significa che non è un cereale come l’avena o il grano, ma possiede alcune caratteristiche simili, il sapore ricorda il gusto della nocciola. Non contiene glutine per questo motivo è adatto ai celiaci.

Un perfetto carboidrato ricco di fibre con una forte concentrazione di proteine, circa il 16%, contiene lisina e metionina sono aminoacidi ad alto valore biologico, questa è una caratteristica che lo rende unico rispetto a tutti gli altri cereali. 

Un alimento utile per chi soffre di anemia, una miniera di ferro un minerale essenziale per i globuli i rossi.

Per aiutare l’accrescimento

Inoltre, l’amaranto è un’ottima fonte di manganese, fosforo, magnesio e calcio. Il calcio favorisce l’accrescimento osseo nei bambini e durante la fase dell’adolescenza. Prezioso nella donna in menopausa, aiuta a prevenire l’osteoporosi, una malattia causata da una riduzione della densità ossea, che può causare un maggiore rischio di fratture.

A cosa fa bene l’amaranto

La buona concentrazione di magnesio contrasta la pressione alta e permette una corretta circolazione del sangue, esercita un azione rilassante a livello dei vasi sanguigni, e contribuisce a combattere la stanchezza e lo stress. Il magnesio inoltre agisce positivamente sul rilascio dell’insulina, ecco perché questo carboidrato è suggerito anche nell’alimentazione del diabetico.

Per contrastare l’invecchiamento

Azione antiossidante grazie alla presenza dell’acido gallico, acido vanillico e della vitamina E, utile per proteggere le cellule dai radicali liberi, ritardare l’invecchiamento della pelle e abbassare i livelli di colesterolo cattivo nel sangue. Gli antiossidanti sono sostanze che ci proteggono dai radicali liberi dannosi per il nostro corpo. I radicali liberi possono provocare dei danni alle cellule e favorire lo sviluppo delle malattie croniche.

Amaranto come si mangia

In commercio l’amaranto lo troviamo come farina, ottima per la preparazione di muffin, torte o biscotti, ma esistono anche le barrette adatte per chi ha bisogno di una merenda veloce da mettere in borsetta o nello zaino della palestra, e infine i chicchi da gustare a colazione con lo yogurt. Una formulazione poco conosciuta è la bevanda di amaranto, adatta per le persone intolleranti al latte vaccino, si trova al supermercato oppure possiamo preparala a casa. Vi lascio il link per una video ricetta.

In cucina con l’amaranto

Usalo per arricchire le polpette, i burger vegetali e le zuppe. A mezzogiorno un ottimo piatto completo se abbinato con i piselli o lenticchie, favorisce il senso di sazietà. Per insaporire usa i capperi, i pistacchi tritati, erbette aromatiche e olio extravergine d’oliva. Completa con una porzione di verdure di stagione. Anche a dieta  l’energia durante la giornata è assicurata!

 

Sono curiosa, condivi con me la tua ricetta con l’amaranto 🙂 carmenzedda@gmail.com

Ciao a presto!

 

 

Lavoro come nutrizionista a Bologna in centro, il parcheggio è di fronte allo studio. Compila on line il modulo di prenotazione e richiedi un appuntamento.

Sono attive le consulenze on line è possibile prenotarle anche con WhatsApp al 347 100 388

 

 

È fantastico decidere di provarci. Non cercare scuse,

ma cerca soluzioni. Carmen Zedda

nutrizionista biologa, alimentazione donna, nutrizione per sportivi, test intolleranze, educazione alimentare, dieta personalizzata

 

 

 

 

Lascia un commento

×