Dieta prima del matrimonio

Dieta-matrimonio-nutrizionista-Bologna

Dieta prima del matrimonio

 

Come fare i conti con la bilancia prima del fatidico sì. Dieta matrimonio per arrivare in forma perfetta

 

Nessuno vuole arrivare al giorno del matrimonio con qualche chilo in più. Com’è ovvio che sia, non c’è una regola precisa per evitarlo: esistono spose (e sposi) di vent’anni e di cinquanta, alcune sono in perfetta forma e altre in sovrappeso, c’è chi fa regolarmente sport e chi proprio non riesce a scollarsi dal divano, chi segue già un’alimentazione corretta e chi invece a tavola è inguaribilmente sregolata. Ma quale dieta prima del matrimonio dobbiamo seguire?

Dieta prima delle nozze vediamo insieme le indicazioni:

sono però principi utili per avvicinarsi al giorno delle nozze nel modo migliore, al di là di ogni ipocrisia, nel momento del fatidico sì è importante sentirsi belle!

Nelle settimane che precedono le nozze, l’esigenza di presentarsi in forma al gran giorno rischia di avere effetti controproducenti. È infatti probabile che sia un periodo di grande stress, e come sappiamo il cortisolo è un nemico della dieta. Possiamo trovare tante diete, come la dieta chetogenica che permette di raggiungere un buon dimagrimento in tempi  rapidi, ma richiede una drastica eliminazione dei carboidrati. È importante farsi seguire ed evitare il fai da te!

I suggerimenti per la dieta matrimonio

Il primo consiglio è dunque quello di partire con un certo anticipo. Come già scritto nell’articolo per la prova costume, sperare nei miracoli dell’ultima ora ci condurrà inevitabilmente a grosse delusioni, mentre iniziare a calibrare la propria alimentazione almeno due-tre mesi prima del matrimonio produrrà risultati soddisfacenti.

Il secondo consiglio è di non esagerare: le diete drastiche che permettono di perdere troppo chili vanno lasciate a chi ne ha bisogno; anche se dovessimo centrare gli obiettivi desiderati, rischieremmo di giungere al giorno delle nozze deboli, affaticate e nervose.

 

Affidiamoci piuttosto al buon senso

 

Bere molta acqua è sempre utile e lo è anche nei mesi che precedono il matrimonio, così come bandire vino, birra e bibite gassate, preferire metodi di cottura salutari, limitare dolci, insaccati, formaggi ad alto contenuto di grassi.

Non possiamo patire la fame ma nemmeno ingurgitare troppo calorie, e il metodo migliore per ingannare il nostro appetito consiste nel fare almeno cinque pasti al giorno, con snack di metà mattina e metà pomeriggio, possibilmente a base di frutta di stagione o secca, così da non arrivare a pranzo e cena con la salivazione accelerata.

Dobbiamo fare attenzione alle tentazioni

Non è finita qua, ovviamente. Per la dieta prima delle nozze e per diminuire il gonfiore meglio non sgarrare, ma se proprio dobbiamo farlo scegliamo la colazione: naturalmente non con merendine e snack di quel tipo, ma concedendoci cereali integrali, succo d’arancia, yogurt, marmellate fatte in casa e frutta secca.

Se esageriamo nelle quantità, il nostro corpo avrà perlomeno più tempo per smaltire quelle calorie; fare il pieno di energie nel primo pasto della giornata ci consentirà poi di svolgere al meglio i preparativi per il gran giorno. Per gli snack di metà mattina e metà pomeriggio, la parola d’ordine è ancora frutta, fresca (magari preferendo quella che contiene meno zuccheri, come gli agrumi o i mirtilli) o secca che sia.

A tavola occhio alle porzioni

Nemmeno la verdura può mancare nella nostra dieta: dovrà essere presente sia a pranzo sia a cena. A mezzogiorno possiamo abbinarla a un cereale integrale, ai legumi, a fonti di Omega-3 e proteine come il pesce azzurro e la carne, naturalmente tenendo sotto controllo le porzioni.

Il che vale a maggior ragione per la cena, che dovrà essere il pasto più leggero fra i tre principali: una zuppa di verdure e di legumi, per esempio, è l’ideale per non appesantirci troppo. L’orario della cena è poi più importante di quanto si pensi in genere. Se mangiamo alle dieci e nel giro di un’ora andiamo a letto, non daremo al nostro corpo nessuna opportunità di bruciare le calorie assunte e potremmo andare incontro a problemi di digestione.

Insomma, per arrivare in forma al gran giorno basta aggiustare la nostra dieta prima del matrimonio in anticipo. Ci aiuta la capacità di pianificazione, tenacia, tranquillità e costanza: in fondo, si potrebbe sostenere che queste doti siano necessarie anche per far funzionare un matrimonio!

 

 

 

 

Per prenotare la tua dieta personalizzata o una dieta chetogenica compila il modulo

Ecco cosa dicono di me, le recensioni della mia pagina Facebook

 

Lavoro come nutrizionista a Bologna in centro, il parcheggio è di fronte.

carmenzedda@gmail.com

 

 

È fantastico decidere di provarci. Non cercare scuse,

ma cerca soluzioni. Carmen Zedda

nutrizionista biologa, alimentazione donna, nutrizione per sportivi, test intolleranze, educazione alimentare, dieta personalizzata

 

 

Lascia un commento