Panini al latte

panini-al-latte-dieta-nutrizionista

Panini al latte

Soffici bocconcini dal sapore delicato, questi panini al latte ti stupiranno

 

Apro un cassetto e trovo un vecchio ricettario, mentre lo sfoglio leggo la ricetta dei panini al latte del 2010, mi colpisce subito una nota: buoni top!
Ho pensato…Ops questi sono da replicare!

Pensato e fatto… un risultato davvero super, ideali per la classica colazione: pane, burro e marmellata. Per una versione più leggera puoi sostituire il burro con la ricotta oppure con l’avocado.

Si preparano con ingredienti che spesso abbiamo in casa, io ho usato la farina Senatore Capelli (in questo periodo di quarantena al negozietto purtroppo non ho trovato l’integrale), lievito, acqua, zucchero grezzo integrale e latte.
Voi cosa preparate in questi giorni per riempire le vostre giornate?

 

Procedimento

Ricette-dietanutrizionista-carmen-zedda

Difficoltà: media

Ingredienti per 25 panini al latte:

Tempo di preparazione: 20 min

Tempo di cottura: 10 min

Tempo totale: 30 min

Alimento principale: farina

 

Ingredienti

  • 400 g di farina Senatore Cappelli o altra farina tipo 0

  • 100 g farina manitoba

  • 200 g di latte parzialmente scremato temperatura ambiente

  • 50 g di burro

  • 20 g di zucchero

  • 12 g di lievito di birra fresco

  • 5 g di sale

Preparazione

 

Prepara il grembiule e impastiamo i panini al latte

Stempera il lievito in una piccola quantità d’acqua.

Fai sciogliere il burro a temperatura ambiente.

In una ciotola mescola lo zucchero e il burro, poco alla volta unisci l’acqua con il lievito, fino a formare un composto omogeneo.

Nella ciotola dell’impastatrice versa la farina, fai un buco al centro e versa a filo il composto a base di acqua latte e lievito, infine aggiungi il sale. Impasta fino a far assorbire completamente tutta la farina, devi arrivare a ottenere un impasto liscio e morbido. Se impasti a mano lavoralo per circa 10-15 minuti.

Copri la ciotola contenete l’impasto con la pellicola trasparente, riponilo nel forno con la luce accesa fino al raddoppio del suo volume.

Quando la pasta sarà lievitata prepara un filoncino e taglia 30 piccoli cubetti, poi con le mani prendi un pezzetto per volta e forma delle palline, tira il bordo della pasta verso il basso per saldare i due lembi devi premere un po’ con le dita.

Disponi i panini in una teglia da forno ricoperta con carta da cucina.

Spennella la parte superiore con il latte e fai lievitare per altri 40-50 minuti, devono rigonfiarsi.

Cuoci in forno a 220 gradi per 15-20 minuti circa.

Lascia raffreddare i panini in una gratella, a questo punto sono pronti per essere farciti in versione dolce con marmellata, crema al pistacchio o cioccolato fondente, oppure salata con formaggi freschi o bresaola.

 

L’idea in più…

Non sono light lo sapiamo, ma seguire un’alimentazione sana non significa vivere di privazione, ne tanto meno eliminare gli alimenti. Per domani la mia colazione: panini al latte crema di pistacchio e uno yogurt naturale fatto in casa.

Sono entusiasta del risultato finale, ma finiscono in fretta.

Ora tocca a te! Scrivimi la tua ricetta qui sotto nei commenti o inviala a

 

 

Richiedi la consulenza on line, prenota con WhatsApp al 347 1003888. Per maggiori informazioni ecco la pagina dedicata: dieta online

Lavoro come nutrizionista a Bologna in centro, il parcheggio è di fronte.

 

È fantastico decidere di provarci. Non cercare scuse,

ma cerca soluzioni. Carmen Zedda

nutrizionista biologa, alimentazione donna, nutrizione per sportivi, test intolleranze, educazione alimentare, dieta personalizzata

 

RelatedPost

Lascia un commento