Piatto unico per pranzare

piatto-unico-nutrizionista-bologna

Piatto unico per pranzare in modo equilibrato

I vantaggi del piatto unico per pranzare

 

Per chi deve seguire uno schema alimentare per dimagrire o per chi cerca di mantenere uno stile di vita sano, il piatto unico per il pranzo è facile da preparare e da digerire; è anche un’ottima soluzione per chi desidera mangiare in modo equilibrato ma non ha molto tempo a disposizione.

Pranzo veloce, ma saziante

Chi è deve portare avanti un percorso per dimagrire con la nutrizionista a Bologna si trova di fronte a una duplice esigenza: prima di tutto deve limitare il numero di calorie giornaliere, in modo da poter raggiungere l’obiettivo e mantenere il peso forma. Ma visto che non viviamo in una teca di vetro, anche chi vuole perdere peso ha bisogno di energie per affrontare la giornata: non fornirle al nostro corpo potrebbe avere effetti ancora più deleteri che abbuffarsi come se non ci fosse un domani.

Proprio questa necessità ci porta a cadere nella vera e propria trappola della pausa pranzo in ufficio o all’università: pizzette, gnocco  e tramezzini consentono di scacciare la fame, ma vanificano qualsiasi tipo di dieta e non rappresenta di certo un’alimentazione saziante per il nostro organismo.

Il piatto unico per pranzare è la soluzione ideale ai problemi appena elencati

Portarlo da casa è la soluzione vantaggiosa per chi ha poco tempo o semplicemente non riesce a concedersi più di un quarto d’ora per mangiare, ma possiamo comporlo anche al bar o acquistarlo già pronto. Il piatto unico che la nutrizionista Carmen Zedda inserisce nelle diete equilibrate sono la chiave per un’alimentazione sana e per dimagrire, offre la possibilità di consumare un pasto leggero e nutriente, più soddisfacente di un pacchetto di cracker o, peggio ancora, di saltare il pasto.

Naturalmente, è fondamentale seguire alcune regole nella costruzione del nostro piatto unico

Se vogliamo mantenere la linea, non possiamo certo riempirlo di salse e insaccati. Allo stesso modo, è importante mantenere un equilibrio tra carboidrati e proteine, cercando di evitare condimenti eccessivi e inserendo, dov’è possibile, alimenti ricchi di Omega-3 e vitamine che favoriranno la nostra concentrazione e ci permetteranno di essere più produttivi.

Come comporre, dunque, il nostro PIATTO UNICO per pranzare?

Devi aggiungere i principali macro nutrienti per avere, così, nella stessa pietanza:

  • carboidrati
  • proteine
  • grassi
  • fibre

Iniziamo con un quarto del piatto e mettiamo cereali integrali

Un cereale, che rappresenta il carboidrato ed è la base del piatto unico, come farro, grano saraceno, amaranto, pasta integrale, couscous, orzo, riso o qualsiasi altra qualità preferita, oppure, per un piatto più sfizioso si possono inserire il pane o le patate. I cereali integrali, presenti anche nella piramide alimentare grazie al contenuto di vitamina B e glucosio, ci daranno una mano a recuperare un po’ di sprint in vista del pomeriggio, e il triptofano presente in essi ci aiuterà a produrre serotonina e a contrastare lo stress.

L’ultimo quarto del piatto dovrebbe contenere proteine animali o vegetali

Una fonte di proteine, di origine animale, ad esempio pollo, tacchino, vitello, uova, un latticino come la mozzarella, il parmigiano, la feta o del prosciutto crudo o cotto, oppure salmone o tonno. Il pesce azzurro, ricco di Omega-3, è perfetto per la concentrazione e si presta perfettamente alla creazione di insalate insolite e gustose, così come la frutta secca. Meglio evitare la carne rossa, invece, in favore di pollo e tacchino.

Per preparare il piatto unico in una versione vegetariana, le proteine vegetali includono soia, fagioli, lenticchie, piselli, fave, tofu e seitan.

Riempire metà del piatto con una varietà di verdure verdi o colorate, potete utilizzare broccoli, cavolfiori, carote, zucchine e sedano, chiaramente non ci sono limitazioni, scegliete le verdure di stagione ogni volta che è possibile.

Completiamo con i grassi sani e le verdure

Condire con olio extravergine d’oliva, che è il grasso vegetale di riferimento in un’alimentazione sana e della dieta mediterranea. Utilizzato a crudo permette di beneficiare maggiormente delle sue proprietà salutari, oppure come fonti alternative di grassi possiamo utilizzare la frutta secca come noci, mandorle, arachidi tritate o semi di lino o di chia. Insaporite il pasto equilibrato con spezie ed erbe aromatiche come pepe nero, sale di guérande, curcuma, paprica timo, salvia, rosmarino.

Piatto unico possiamo prepararlo anche a cena?

Una soluzione del genere è perfetta anche per la cena, specialmente se finiamo tardi di lavorare o abbiamo impegni per la serata. C’è addirittura la dieta equilibrata, creato da alcuni nutrizionisti di Harvard, che prevede il piatto unico sia a pranzo sia a cena. Naturalmente bisogna seguire i suggerimenti sopra elencati: un piatto unico composto da frutta e verdura di stagione, carboidrati e proteine a mezzogiorno e alla sera, con l’aggiunta di una colazione e due spuntini a base di frutta, costituiranno un regime ipocalorico in grado di farci perdere peso piuttosto rapidamente.

Adatta le porzioni in base al fabbisogno energetico quotidiano e al livello di attività fisica, cercando di ascoltare la fame.

Il piatto unico, quindi, aiuta a consumare un pranzo equilibrato, fornisce tutti i nutrienti necessari in un unico pasto. Inoltre, aiuta a non mangiare più del necessario, perché tutti gli alimenti necessari e sazianti sono già presenti nel pasto.

 

 

Se hai voglia di seguire  un percorso dimagrante con una dieta personalizzata o semplicemente di mangiare meglio contattami per richiedere un appuntamento, compila il modulo e prenota la visita in studio. Per informazioni questo è il mio numero WhatsApp 347 100 3888

carmenzedda@gmail.com 

 

 

 

È fantastico decidere di provarci. Non cercare scuse,

ma cerca soluzioni. Carmen Zedda

nutrizionista biologa, alimentazione donna, nutrizione per sportivi, test intolleranze, educazione alimentare, dieta personalizzata

 

Lascia un commento

Recensioni

Contatti

Dott.ssa Carmen Zedda Biologa Nutrizionista

Iscritta FNOB AA_063565

Studio Bologna: Via Barberia 24/D - Bologna

Telefono: +39 347 100 3888
Mail:carmenzedda@gmail.com

Privacy Policy | Cookie Policy

✨✉️ Novità prenotazione in agenda! ✨✉️

Carmen Zedda - MioDottore.it

Newsletter

×