Piatto unico

Il piatto unico per l’autunno

 

Il piatto unico è un sempreverde adatto a tutte le stagioni: ecco quali ricette preferire per l’autunno appena iniziato

 

Si sa, il piatto unico è la risposta perfetta a una domanda cui dobbiamo rispondere ogni giorno, specialmente se non vogliamo esagerare a tavola e abbiamo poco tempo per pranzare.

Come limitare il numero di calorie consumando un pasto leggero e nutriente che ci consenta di affrontare al meglio il resto della giornata?

Il piatto unico permette di risparmiare tempo, anche in epoca di smart working, e di solleticare il nostro palato senza cadere nella trappola per la linea costituita invece da pizzette, panini e simili. 

Vediamo insieme qualche gustosa idea

Come sempre, il consiglio è quello di utilizzare ingredienti di stagione nelle nostre ricette, e l’arrivo dell’autunno ci dà una vasta scelta in questo senso. Pensiamo per esempio alla zucca: possiamo preparare diverse zuppe, dalla vellutata a una variante coi porri fino a una minestra di zucca e lenticchie, ma anche una gustosa torta salata (con ricotta e parmigiano, oppure, se vogliamo sgarrare appena, con stracchino e speck sgrassato) oppure gustarcela così, al forno, con solamente un po’ di rosmarino e pan grattato. 

L’insalatona è un grande classico quando si tratta di piatto unico, e in autunno sarebbe un delitto non sfruttare puntarelle e radicchio: le puntarelle si sposano alla perfezione con patate e tonno, con il radicchio invece si può preparare un’insalata sfiziosa e semplice abbinandola a ceci, mele, noci e un po’ di senape. A proposito di frutta secca, che rappresenta un asso nella manica in grado di impreziosire piatti digeribili ed equilibrati dando loro un po’ di sostanza, l’autunno è la stagione delle nocciole: si possono servire con  riso nero, zucchine, parmigiano e basilico, oppure in un’insalata mista con barbabietole, carote, ravanelli e arance, o ancora in un risottino con feta e radicchio da leccarsi i baffi. 

L’autunno è anche la stagione dei carciofi: possiamo realizzare un tortino con patate e parmigiano oppure cucinarli alla giudia, un grande piatto della tradizione romana. Altra verdura che da ottobre in poi va assolutamente inserita nelle nostre ricette è il broccolo. Gratinato, in insalata con il farro ma anche in uno sformato con salsa al caprino, saprà darci grandi soddisfazioni. Tra le regine della stagione c’è poi sicuramente l’uva: si può collocare nelle insalate, cui dona una gradevole nota di dolcezza, ma anche in un piatto unico col pollo, per un abbinamento insolito e stuzzicante. 

Gli ingredienti autunnali offrono molteplici possibilità per variare i nostri piatti unici e per crearne di completamente nuovi. Gli evergreen del genere, come caprese e vitello tonnato, possono essere messi da parte per un po’! 

 

 

 

 

 

Richiedi la consulenza online per ricevere la tua dieta personalizzata, oppure compila il modulo e prenota la visita in studio.

Lavoro come nutrizionista a Bologna in centro, il parcheggio è di fronte.

 

 

È fantastico decidere di provarci. Non cercare scuse, ma cerca soluzioni. Carmen Zedda

nutrizionista biologa, alimentazione donna, nutrizione per sportivi, test intolleranze, educazione alimentare, dieta personalizzata

 

 

Lascia un commento