Proprietà del melone e tante idee

melone-dieta-nutrizionista_bologna

Proprietà del melone e tante idee per piatti unici e insalate fresche

 

Rinfrescante, dissetante e diuretico, il melone è uno dei simboli dell’estate

 

Tra i tanti frutti dell’estate, il melone è sicuramente uno dei più rappresentativi. Rinfrescante, dissetante e diuretico, sembra fatto apposta per offrire un’alternativa ai nostri pasti che non implichi l’utilizzo di forno e fornelli, specie nei giorni in cui la calura si fa sentire e cucinare sembra un’impresa coraggiosa!

Calorie modeste, saziante, amico della pelle

Il melone è composto per il 90 per cento d’acqua ed è ricco di potassio, ferro, fosforo, calcio, vitamina C e B3. Fosforo e calcio fanno bene alle ossa, il ferro rende invece adatto questo frutto a chi soffre d’anemia. Per quanto povero di calorie, il melone contiene molte fibre: grazie a questa combinazione risulta saziante ed è perfetto per chi non vuole esagerare a tavola.

Oltre ad avere proprietà lassative, a migliorare la circolazione, a eliminare trigliceridi e colesterolo in eccesso, il melone ha poi due proprietà che sono prettamente estive: è un ottimo integratore contro il caldo e grazie al betacarotene aiuta l’organismo a produrre melanina e quindi ad abbronzarsi più facilmente.

A luglio e agosto, quindi, sulla nostra tavola il melone non può mancare

In aggiunta alle sue tante proprietà, poi, si tratta di un alimento estremamente versatile che si presta a portare un pizzico d’estate nelle nostre ricette.

Le combinazioni dolci e salate con il melone 

Naturalmente se ne può assaporare una fetta a fine cena o come snack a metà mattina o metà pomeriggio, o ancora a pezzi nello yogurt. Oppure abbinarlo al prosciutto crudo, per quello che è sicuramente un grande classico a ogni latitudine. Ma può anche reinventare una ricetta come l’insalata di riso: aggiungendovi dei pezzi di polpa e servendoli nella metà svuotata di un melone, sembrerà un piatto totalmente nuovo. Si ottiene lo stesso effetto aggiungendolo alla caprese o al cous cous.

L’insalata di melone e granchio, con maionese e foglie di menta, riesce invece a essere chic, fresca e leggere allo stesso tempo; e sempre in tema di insalate ci si può veramente sbizzarrire, abbinandolo a formaggi come mozzarella, primo sale e feta, alla frutta secca, al farro.

Hai mai pensato al melone frullato per fare una zuppa?

Chi ha un’anima da chef, può provare a realizzare una zuppa: basterà tagliare il melone a pezzetti, farlo scaldare appena in padella con un po’ di cipolla e un filo d’olio, quindi frullare il tutto e far riposare in frigorifero. A questo punto non resterà che aggiungere della burrata e infine un po’ di mandorle o pinoli per dare un tocco di croccantezza in grado di fare la differenza.

Lasciati ispirare e scrivimi la tua combinazione preferita!

Buona estate 🙂

 

 

 

Prenota  la dieta personalizzata

Per richiedere un appuntamento online compila il modulo di prenotazione.

Lavoro come nutrizionista a Bologna in centro, il parcheggio è di fronte.

 

 

È fantastico decidere di provarci. Non cercare scuse,

ma cerca soluzioni. Carmen Zedda

nutrizionista biologa, alimentazione donna, nutrizione per sportivi, test intolleranze, educazione alimentare, dieta personalizzata

 

 

 

Lascia un commento