Test intolleranze alimentari

Intolleranze-alimentari

Test Intolleranze Alimentari.

Il test intolleranze alimentari bioenergetico, può aiutare a migliorare i problemi di gonfiore, cattiva digestione, diarrea, stitichezza, cellulite, gastrite e sovrappeso.

 

E’ un test, assolutamente indolore, efficace e senza prelievo di sangue , prevede la misurazione delle frequenze nell’organismo. Si possono testare oltre 100 alimenti, formaggi, uova, latticini, pesci, carni, farina, cereali, frutta fresca e secca, legumi, verdure, additivi e conservanti .

Conoscere le intolleranze con il test è importante per riequilibrare l’organismo.

 

Intolleranze-Alimentari

Intolleranze Alimentari

 

Come si esegue il Test Intolleranze Alimentari?

Il Test Bioenergetico viene effettuato appoggiando un puntale sferico su un dito della mano del paziente, mentre l’altra mano tiene un manipolo metallico questo crea un debolissimo flusso di corrente che veicola informazioni bioelettroniche.

Per capire come funziona l’apparecchio è necessario fare una piccola premessa: l’organismo è formato da cellule, intorno alle cellule è presente un liquido chiamato “liquido interstiziale” o matrice. La matrice registra ogni passaggio di sostanze verso le cellule e dalle cellule, ma memorizzare anche l’informazione bioelettronica di tutto quello che avviene dell’organismo.

Quali sono i disturbi più frequenti legati alle intolleranza alimentari?

I disturbi più frequenti legati alle intolleranze alimentari possono interessare il:

  • Sistema nervoso : nevrosi, variabilità d’umore , difficoltà di concentrazione, emicrania, insonnia e iperattività della pelle: orticaria, psoriasi, acne, dermatiti, eczemi.
  • Dell’apparato uro-genitale : irritazioni vaginali, candidosi persistenti, cistiti ricorrenti. Apparato gastrointestinale: nausea, digestione lenta, gastrite, reflusso, diarrea, stipsi , senso di gonfiore dopo i pasti.
  • Gli agenti stressanti come stress ambientali, stress chimici, stress infettivi, stress psichici, stress ormonali, stress fisici possono causare una alterazione dell’attività del sistema immunitario e in combinazione con l’età, il sesso e i fattori genetici determinare le intolleranze alimentari.

L’Intolleranza alimentare è sempre dose dipendente ed è determinata da sostanze attive presenti negli alimenti.

Quando si verificano disturbi funzionali come il dolore e la stanchezza le cause devono essere identificate e trattate per rimettere in equilibrio e sistema.

Una curiosità:

Ippocrate Medico padre della moderna medicina si era reso conto

che alcuni individui non tolleravano determinati alimenti che altri utilizzavano senza subire alcun danno.

“Lascia che il cibo sia la medicina e che la tua medicina sia il cibo” .

Ippocrate.

 

 

Tra le intolleranze più diffuse troviamo l’intolleranze al lattosio e al lievito di birra.

Altri alimenti che possono creare intolleranze sono:

  • caffè
  • cacao
  • soia e legumi
  • zucchero bianco
  • sciroppo di glucosio
  • patate
  • lattuga
test-intolleranze-alimentari

©Carmen Zedda

Cosa faccio dopo aver osservato il Test delle Intolleranze Alimentari?

In base al risultato del test bioenergetico, valuto come intervenire e se necessario, preparo  una schema alimentare.

Ricorda dieta non significa sacrificio alimentare e proibizione del cibo ma regime, stile, tenore di vita ed è sinonimo di corretta e sana alimentazione.

Per aiutarti con competenza e professionalità è importante affidarsi ad un esperto della Nutrizione.

La dott.ssa Carmen Zedda Nutrizionista è capace di guidarti, aiutarti a prenderti cura di te stesso per raggiungere il benessere, che non è solo valutare il peso corporeo, ma attuare un equilibrio alimentare, senza eliminare alcun tipo di alimento.

Ricorda, la dieta è un piano alimentare costruito e concepito su criteri dei bisogni nutrizionali individuali!

Prenota online il test delle intolleranze alimentari clicca qui.

Compila il modulo di prenotazione, oppure per ricevere informazioni, questa è la mia email: carmenzedda@gmail.com

Nutrizione per sportivi, Test Intolleranze, educazione alimentare, dieta personalizzata, dieta a zona, dieta mediterranea.

Ultimi articoli

 

Related Post

Lascia un commento

Contatti

Dott.ssa Carmen Zedda Biologa Nutrizionista

C.F. ZDDMCR65T46G113E
P.IVA 02974900363

Studio Bologna: Via Barberia 24/D - Bologna

Studio Modena: Largo Aldo Moro 28 - Modena

Telefono: +39 347 100 3888
Mail:carmenzedda@gmail.com

Privacy Policy | Cookie Policy

Newsletter