Yogurt perché fa bene

Yogurt perché fa bene

Fa bene all’intestino e rinforza le nostre difese. Scopriamo insieme perché lo yogurt è un alleato salutare

 

Buono da mangiare e salutare lo yogurt piace per il suo gusto fresco e cremoso. È poco calorico e si adatta bene alla dieta mediterranea, che raccomanda di consumare una o due porzioni una o due porzioni di latticini al giorno. Questo alimento, infatti, racchiude tante proprietà benefiche per il nostro organismo: esploriamole insieme.

È una miniera di batteri vivi  benefici per la salute dell’intestino, ricco in calcio, fornisce proteine, grassi monoinsaturi, fosforo e vitamine del gruppo B utili per contrastare la stanchezza.

Lo yogurt si ottiene aggiungendo al latte batteri vivi in grado di fermentarlo e di avviare la trasformazione da liquido a denso. Questi batteri, chiamati LACTOBACILLUS BULGARICUS E STREPTOCOCCUS THERMOPHILUS, “mangiano” il lattosio (uno zucchero) e lo trasformano in acido lattico, motivo per cui acquista un sapore più acido rispetto al latte di partenza.

È spesso apprezzato anche da chi è intollerante al latte, perché il lattosio per fermentazione si scinde in due zuccheri, il glucosio e il galattosio, che vengono facilmente assorbiti dal nostro organismo.

Un alimento molto saziante e delicato, ideale per chi segue una dieta dimagrante. Può essere consumato come spezza-fame durante la giornata, oppure a colazione insieme a cereali di avena e frutta secca come noci, mandorle, semi di lino o frutta di stagione.

Esistono diversi tipi di yogurt con diverse quantità di grassi:

scremato contiene 1,5 -1,8% di grassi

magro contiene 0,3% di grassi

intero contenuto massimo di grassi del 3,5%

 

Benefici dello yogurt

  • Salute dell’apparato digerente

    I bifidobacterium presenti nello yogurt possono migliorare il benessere digestivo e attenuare i disturbi della malattia del colon irritabile. Questi batteri buoni svolgono anche un altro ruolo importante nel corpo: rivestono l’intestino e formano una barriera che impedisce a molte tossine nocive prodotte durante la digestione di depositarsi nell’intestino. Esercitano, quindi un azione benefica simile alle fibre, mantengono l’intestino sano e libero da sostanze nocive.

    Il consumo regolare di yogurt può anche contribuire a ridurre alcuni disturbi gastrici e intestinali, perché i batteri vivi contenuti nello yogurt rendono difficile la moltiplicazione dei microrganismi cattivi, che possono causare diarrea, gastrite e colite.Infine, i probioti sono utili per attenuare la diarrea causata dagli antibiotici.

  • Rinforzo osseo

    Lo yogurt grazie all’elevato contenuto di calcio è importante per rinforzare la densità ossea, è utile mangiarlo in caso di osteoporosi, una situazione che si manifesta con ossa indebolite e deboli che è il principale fattore di rischio per le fratture.

  • Salute cardiovascolare

    Altri studi, invece hanno dimostrato che lo yogurt può aiutare a ridurre i livelli di colesterolo cattivo o LDL. La teoria è che i batteri buoni presenti  nello yogurt si legano al colesterolo e impediscono che venga assorbito dall’intestino. 

 

Per sfruttarne al meglio i benefici è preferibile consumarlo al naturale, inoltre si presta alla preparazione di salse leggere e gustose che possono essere abbinate a diversi piatti come frittate, o verdure grigliate, ancora può essere ottimo per accompagnare fette di pane integrale con avocado o per arricchire una gustosa insalata di ceci. Le combinazioni sono tante!

 

Lavoro come nutrizionista a Bologna in centro, il parcheggio è di fronte. Compila online il modulo di prenotazione e richiedi un appuntamento. Questa è la mia email: carmenzedda@gmail.com

 

 

È fantastico decidere di provarci. Non cercare scuse,

ma cerca soluzioni. Carmen Zedda

nutrizionista biologa, alimentazione donna, nutrizione per sportivi, test intolleranze, educazione alimentare, dieta personalizzata

 

 

 

Ultimi articoli

Lascia un commento

×